Crescere felici in un’ oasi verde, lontana dal traffico

temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp
temp

Il Nido d’infanzia, parte integrante del Villaggio della Madre e del Fanciullo, è situato a Milano in via Goya 50 zona QT8.

La struttura, edificata nel verde, è stata progettata su due livelli e realizzata nel 1957 dall’architetto Alberto Scarzella, figlio della fondatrice Elda Scarzella Mazzocchi, seguendo i criteri innovativi per l’epoca, proposti e seguiti dalla psicopedagogista inglese Elinor Goldschmied, esperta di fama internazionale.

La struttura al piano terra è composta da un ingresso e due sale gioco con vaste vetrate ed accesso diretto ad un grande giardino con giochi e sabbiera. Una porta mette in comunicazione con la “Palestra” (locale adibito al gioco di grosso movimento, così denominato per la presenza di una piscina di palline colorate). Le sale gioco sono altresì utilizzate, con l’apporto di brandine, per le due ore di sonno pomeridiane. I servizi igienici sono corredati di accessori idrosanitari a misura di bambino e la possibilità di accedere ad un altro giardino attrezzato. Una rampa di scale, con gradini bassi per favorire l’esercitazione motoria dei più piccoli, conduce al piano rialzato, dove è situata una grande sale da pranzo con vetrate e vista sul giardino. La cucina interna adiacente è dotata di ogni attrezzatura a norma di legge e fornisce merende e pasti quotidiani cucinati in sede (menu scelti da un pediatra e approvati dall’ASL).

Un’altra rampa di scale porta ad una spaziosa mansarda con ampia vetrata con vista, attrezzata a sala giochi.

Per poter soddisfare una domanda d’utenza sempre più crescente sul territorio, nell’anno 2003 è stato realizzato un importante ampliamento complementare e speculare, da parte dello stesso architetto, mantenendo le linee guida originarie, ancora estremamente attuali.

Il nido è organizzato in gruppi composti da bambini d’età omogenea o mista con un’educatrice di riferimento che accompagna il bambino e la sua famiglia per l’intero percorso educativo.

Tutti gli spazi del nido sono utilizzati dalle educatrici a rotazione e le attività proposte, programmate per stimolare l’interesse del bambino ed aiutarlo a raggiungere gli obbiettivi prefissati, volti al raggiungimento del suo armonico sviluppo psicofisico, di socializzazione e dell’autonomia nel rispetto delle potenzialità e capacità individuali.

Il nido accoglie 54 bambini di età compresa tra i 10 mesi ed i 3 anni, suddivisi in gruppi, ciascuno ha un’educatrice di riferimento che accompagnerà il bambino e la sua famiglia durante l’intero percorso al nido.